9 Different Types of Cannabis Mutations, (TerpyZ Magazine)
0 Commenti

introduzione 

Perché esiste una gamma così ampia di piante di cannabis dall'aspetto diverso? Vi siete mai chiesti? A parte la differenza nei ceppi, un cambiamento nella sequenza del DNA di una pianta provoca una mutazione. Gli effetti della mutazione sono generalmente visibili su fiori, boccioli e foglie. La mutazione può anche influenzare la resa di una pianta.

Esistono diversi mutanti di cannabis osservati in tutto il mondo. Vediamo come le diverse mutazioni della cannabis influenzano le diverse piante.

 

1. Fillotassi a spirale

L'aspetto a spirale è definito "spirale", mentre "fillotassi" è un termine botanico che si riferisce alla disposizione delle foglie. Normalmente, le piante di cannabis hanno due foglie che crescono da ciascun internodo. Ma in una fillotassi a spirale, più di due foglie originano da ciascun internodio. Questo rende una pianta più folta e più verde. Più vegetazione consente una migliore fotosintesi, che a sua volta le dà più energia e aiuta la pianta a crescere meglio.

La resa di questa pianta può essere migliore di quella di altri mutanti. Tuttavia, questo tratto non può essere trasmesso ad altre generazioni in quanto si tratta di una mutazione somatica.

 

Whorled Phyllotaxy in Cannabis Plants

 

2. Cannabis rampicante

La mutazione del rampicante si verifica nelle varietà di cannabis tropicali che necessitano di un ambiente umido per la crescita. Questi ceppi di pantaloni sono in genere molto grandi.

Questo tipo di mutazione fa sì che la pianta investa tutta la sua energia nello sviluppo di grandi rami inferiori invece di una grande cima centrale. La pianta si inchina con tutti i suoi rami che toccano terra. Le piante di cannabis rampicanti continuano a crescere lungo il terreno, formando nuovi siti di radici.

Questa mutazione è vantaggiosa solo perché nasconde la pianta e in ambienti tropicali. In generale, è piuttosto raro.
Creeper Cannabis 

3. Cannabis coda di volpe

I calici formano la base del fiore che si sviluppa per primo. Nella mutazione della coda di volpe, i calici crescono uno sopra l'altro, formando un bocciolo dalla forma molto strana. La struttura delle gemme della pianta si rompe.

Questa mutazione non è né benefica né dannosa. Fa solo apparire i boccioli allungati invece che rotondi. La cannabis coda di volpe può formarsi a causa di mutazioni genetiche oa causa dello stress da calore e luce. Questa mutazione è molto comune in alcuni ceppi, tipici della Thailandia. Dove serve come tratto benefico nell'affrontare gli alti livelli di umidità e temperature.

AD17 Swormbuds

4. Cannabis di vite

Si pensa che questa mutazione sia un'estensione della Australian Bastard Cannabis. Le piante di cannabis rampicanti sviluppano steli che si avvolgono l'uno intorno all'altro a spirale. Alcuni allevatori australiani hanno eseguito alcuni esperimenti che hanno portato allo sviluppo di questa mutazione secondo prove fotografiche molto limitate. A parte questo, nessuno ha osservato questa mutazione.

Questo ceppo è estremamente raro e non sono stati ancora sviluppati ceppi commerciali di questo mutante.

 

Vine Cannabis (ABC Cannabis)

 

5. Germogli fogliari

Le solite piante di cannabis hanno siti di fiori che si verificano ai nodi. Questo è lo stesso luogo da cui proviene il gambo. Ma in un'interessante mutazione chiamata gemme fogliari, le gemme provengono anche dall'altra estremità del picciolo, che è la base delle foglie.

Questa mutazione potrebbe essere utile in quanto può dare più raccolti poiché ha più siti di gemme. Ma gli allevatori preferiscono rimuoverlo perché assorbono i nutrienti necessari nel sito principale del fiore.

Cannabis Leaf Buds

 

6. Piantine gemelle

La piantina gemella è anche conosciuta come piantina poliembrionica. Come suggerisce il nome, ha una piantina in più, che genera due fittoni invece di uno. Con una cura adeguata, hanno il potenziale per crescere in due piante. Una di queste piante sarà una progenie normale, mentre l'altra sarà un clone di sua madre.

Le piantine gemelle sono molto comunemente osservate. Sono segnalate anche alcune piantine triplette. Tuttavia, questa condizione poliembrionale non sembra avere alcun vantaggio per gli allevatori.

Twin Seedlings in Cannabis

7. Poliploidismo

Avere il doppio del numero di cromosomi rispetto a quelli normalmente presenti nella loro specie è definito poliploidismo. Le piante di cannabis sviluppano prontamente poliploidi. Questa è una mutazione davvero benefica in quanto aumenta la resa e il contenuto di THC della pianta.

Il poliploidismo può essere genetico e può anche essere indotto in una pianta da una sostanza chimica chiamata colchicina. È una sostanza chimica molto tossica che può colpire anche la persona che la utilizza. Pertanto, dovrebbe essere usato con molta cura.

Le piante di cannabis con tre set di cromosomi sono chiamate triploidi e sono sterili, non avendo alcun vantaggio in termini di resa. Eppure si pensa che siano un'ottima soluzione per ottenere prodotti floreali senza semi in aree in cui il polline dei campi di canapa o dei coltivatori circostanti rappresenta una minaccia. Al contrario, le piante tetraploidi hanno quattro serie di cromosomi. Possono essere più potenti e potrebbero dare una resa migliore.

Polyploidism in Cannabis

8. Fenotipo eretto

Come suggerisce il nome, le piante con questa mutazione crescono molto alte. Questa mutazione si osserva principalmente nelle piante ibride. Queste piante possono crescere fino a quattro metri di altezza e assomigliano molto a un albero. Anche le sue foglie sono solitamente più larghe e più grandi.

Un altro vantaggio di questa mutazione è la sua resa, che è notevolmente migliorata. Tuttavia, queste piante mutanti non sono adatte alla crescita indoor poiché sono molto alte.
 Giant Nepalese Landrace Cannabis

9. Cannabis filante

Questo tipo di mutazione porta allo sviluppo di calici completamente separati l'uno dall'altro. Mentre nelle piante normali crescono insieme sotto forma di grappolo. Sebbene questa mutazione sia molto comune, ha un grosso svantaggio in quanto richiede molto tempo per maturare. Inoltre, le piante di cannabis a corda sono meno produttive di altre varietà di cannabis. Tuttavia, queste piante hanno spesso qualità aromatiche migliori rispetto alla maggior parte delle altre piante di cannabis.

Stringy Cannabis (Dr.Grinspoon) 

Insomma

Una varietà di mutazioni è stata osservata nelle piante di cannabis. Alcuni di essi sono vantaggiosi, altri dannosi e altri non hanno alcun effetto. La maggior parte di queste mutazioni sono solo visive che cambiano solo l'aspetto di una pianta e la rendono unica rispetto alle altre. Queste mutazioni sono di grande interesse per gli allevatori, che vedono un vantaggio ornamentale o addirittura scopi applicativi oltre lo status quo attuale.


Autore ospite: Arafat Idris 

 

Riferimenti: 

https://www.grobo.io/blogs/growing/different-types-of-cannabis-mutations-and-what-to-expect

 

 

 

Cannabis mutants

lascia un commento